Ziba Karbassi, Poesie | Poems

ZibaKarbassi_copwebTrilingue: italiano, inglese e farsi
CD AUDIO trilingue in allegato
Traduzioni: Cristina Viti (italiano); Stephen Watts (inglese)
Edizioni Mille Gru, 2011
Collana PoesiaPresente
Formato 16×16; Pagine 96
Prezzo di copertina: € 15
ISBN 978-88-905761-1-9

Per la prima volta viene pubblicata in Italia un’antologia della poetessa iraniana Ziba Karbassi che, fin da giovanissima, vive esule a Londra. Partendo dalle tragiche vicissitudini personali e del suo Paese, la Karbassi tesse un canto struggente che è il soffio di vita di chi ha dovuto lottare per la stessa sopravvivenza.

“…dolore gioia odio amore affetto desiderio ossessione vulnerabilità follia vendetta. Per un attimo il poeta resta senza respiro: è in quell’attimo che la percezione si cristallizza attorno a una sensazione e libera, come in una reazione chimica, le parole.” (Z.K)

Leggere tutte d’un fiato queste poesie, lo mozza il fiato, per ragioni del cuore, politiche ma anche estetiche: i suoi versi ci travolgono in una danza vorticosa che mescola sangue e terra a ritmo di quel “suono del si-nghiozzo”, suo e nostro.

La pubblicazione ha il merito di divulgare la sua poesia in tre lingue, italiano, inglese e farsi, grazie al pregevole lavoro di traduzione del testo scritto – e in voce – dei poeti Stephen Watts e Cristina Viti, i quali da anni, in eccezionale affinità, seguono la scrittura e le vicissitudini di Ziba Karbassi.
Questo libro è la nostra risposta a chi nega che il popolo iraniano possa esprimere la propria “libertà d’essere”, la propria “voce di rivoluzione”: una parola non solo da leggere, ma anche da ascoltare e riascoltare per respirare insieme l’elisir della vita.

Lascia un commento