Progetto Anticorpi Poetici: poetry therapy in situazioni di fragilità e per prevenzione primaria

L’esperienza della pandemia ci ha costretto a isolamenti forzati e autoforzati, esperienze critiche e sofferenze dovute a incertezza, lutti e perdite. Il progetto intende sviluppare percorsi laboratoriali rivolti a soggetti con fragilità emotive e interventi di prevenzione primaria, attraverso pratiche di poesiaterapia, in collaborazione con ricercatori, psicologi, psichiatri, poeti esperti. Saranno utilizzati anche video e conferenze online per offrire strumenti di auto-mutuo aiuto. L’uso intenzionale della poesia con fini terapeutici può aiutarci concretamente nel trovare uno stato di salute e una consapevolezza migliori.

Il progetto è sviluppato grazie al contributo della Fondazione Monza e Brianza onlus e si svolgerà tra settembre e dicembre nella nostra sede (PoesiaPresente LAB, a Monza), nelle biblioteche, nelle scuole, e online (streaming su Facebook e contenuti video sulla rivista www.poetrytherapyitalia.it)

Programma (in continuo aggiornamento!)

> Laboratorio di “Poesia kintsugi”
Venerdì 25 settembre e venerdì 2 ottobre ore 16-18
Presso la Biblioteca di Lissone >> info

> Ciclo di conferenze (sabato 3 ottobre, 24 ottobre e 7 novembre)
Sulla fragilità, la pandemia e le nuove normalità
Presso PoesiaPresente LAB e in streaming online >> info

>Laboratorio intensivo con Leonora Cupane
Ricomporre gli universi per scoprire i multiversi: un percorso circolare di poetry therapy verso una maggiore pienezza e integrità.
sabato 3  e domenica 4 ottobre
Presso PoesiaPresente LAB >>info

> Laboratorio “POETICAmente”
in collaborazione con ASST Vimercate, riservato utenti CPS.
8 incontri tra settembre/novembre

 

 

Categorie News