Valzer carezze, di Simone Savogin (audio)

Ascolta Valzer carezze, cantata da Simone Savogin

La ninna nanna scritta (e cantata) da Simone Savogin si intitola “Valzer carezze” in omaggio a suo nonno: Simone ha ricordato infatti che da piccolo il nonno gli propose di suonare al pianoforte il “valzer carezze”, un valzer che in realtà non esiste!
Un tenero ricordo rievocato dal poeta in questa ninna nanna inclusa nella sezione omeopatica.

L’illustrazione di Littlepoints… rappresenta con forme morbide e colori tono su tono l’approccio dolce e conciliante di questa ninna nanna.

Ora è giunto per te
il tempo di riposar
niente mani o spalle sveglie
scende il sonno da qui
fino al mento e poi puff
guarda quante son le stelle

Simone Savogin, poeta, direttore del doppiaggio, adattatore-dialoghista, attore-doppiatore, cantante-urlatore in diversi gruppi musicali. Ha vinto le finali del campionato italiano di poetry slam organizzato dalla LIPS (Lega Italiana Poetry Slam) per tre anni consecutivi: Ancona 2015, Genova 2016, Monza 2017. Ha rappresentato l’Italia sia nei Campionati Europei sia alla Coppa del Mondo di Parigi (2017).
Nel 2016 è uscito il suo primo libro di haiku illustrati (Haikoodle, insieme a Martina Dirce Carcano), nato con l’omonimo spettacolo di poesia e disegno dal vivo.
Nel 2018 ha pubblicato con Mille gru il suo primo libro di poesie, Come farfalla.

Categorie News